Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito web. Maggiori informazioni.

Centauro VBM “Freccia”

 


Il nuovo veicolo blindato medio "Freccia", progettato e prodotto dalla Società Consortile Iveco Fiat-Oto Melara, rappresenta la piattaforma principale della nuova Brigata Terrestre NEC ed è il primo veicolo digitalizzato ad entrare in servizio nell'Esercito Italiano.
Il Freccia, che appartiene alla famiglia del Centauro, è un 8x8 in grado di trasportare 11 uomini completamente equipaggiati: un pilota, due operatori in torre e otto fanti nel comparto posteriore.
Il Freccia è armato con una torre da 25mm munita, nella versione controcarro, di due lanciamissili. Un'ampia rampa di accesso posteriore rende agevole e rapida la salita e la discesa dal veicolo.
Le protezioni balistiche modulari unitamente a quella antimina conferiscono al veicolo un mix unico di potenza e protezione contro armi individuali, artiglieria leggera e schegge di granata nonché contro mine anticarro ed ordigni esplosivi improvvisati (IEDs).
Sono in produzione anche le versioni speciali Posto Comando, Porta Mortaio e Recovery.

CARATTERISTICHE E PRESTAZIONI PRINCIPALI

Peso: 28 t in ordine di combattimento
Equipaggio: 3 + 7 soldati equipaggiati nel vano squadra di fanteria
Armamento principale: cannone da 25 mm
Armamento secondario: n. 1 mitragliatrice cal. 7.62 mm; 8 lancia nebbiogeni da 80 mm.
Apparati di puntamento: diurno/notturni stabilizzati
Calcolatore di tiro: digitale
Telemetro: laser
Protezione: balistica ed NBC integrata con aria condizionata, sistema di allarme laser
Motore: diesel sovralimentato con potenza di 550 HP (405 kW)
Cambio: automatico con n. marce 5 + 2
Sospensioni: idropneumatica con sospensione indipendenti
Trazione: 8 x 8
Velocità max: 105 Km/h
Sterzo: su tre assi

 

 

Copyright © - CARLO BARDELLI - Via Trieste 84 - 28066 Galliate (NO)

P.IVA 08242880154 - Tel. +39 347 970 5732