Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito web. Maggiori informazioni.

Autocarro FIAT - SPA “DOVUNQUE”

 


Dovunque 33 è nato con il nome di Fiat 612 nel 1931, fu il successore del Fiat 611 coloniale.
I test condotti sul prototipo hanno subito rivelato l'importanza di questo veicolo così fu ordinata la prima partita già all'inizio del 1932.
A pochi mesi dalla sua presentazione alle autorità, durante le manovre dell’ agosto 1932, il Fiat 612 è stato rinominato Dovunque 33 (Dovunque significa "off road").
I primi esemplari furono assegnati ai reggimenti di artiglieria come veicoli di comando e di collegamento. Una versione speciale è stata dotata di proiettore fotoelettrico da 120 mm con lo scopo di aumentare la difesa aerea del territorio nazionale.
I Dovunque 33 entrarono la prima volta in azione durante la guerra in Etiopia. La sua mobilità fu considerata eccellente, le ruote di scorta, sistemate sulle fiancate, potevano ruotare liberamente e consentivano di superare ostacoli evitando l'urto con il terreno, ma il motore era poco potente e di non facile guida.

Dopo le richieste di miglioramenti si arriverà alla versione finale di questo camion, il Dovunque 35, che Fiat presentò al Centro Studi Motorizzazione il 16 settembre 1935.
Fu però la SPA, una controllata di Fiat dal 1926, che produsse il Dovunque 35 dal 1936.
Il nuovo veicolo fu dotato di sospensioni più robuste rispetto al suo predecessore, un motore più potente (48-55 CV) e un freno idraulico. L'aspetto esterno rimase praticamente invariato salvo alcuni dettagli.
Sul suo telaio sono state create molte versioni speciali: osservatorio mobile, posto radio, centro sviluppo foto, versione protetta.
Il Dovunque 35 ha avuto il suo battesimo del fuoco in Spagna durante la guerra civile, e poi utilizzato durante la seconda guerra mondiale, in particolare in Nord Africa e Russia.
Durante l'occupazione tedesca, la SPA ha continuato a produrre Dovunque 35 per la Wermacht: 307 esemplari di questo camion uscirono dalle linee di montaggio tra il gennaio 1944 e il gennaio 1945.
La produzione continuò anche dopo la guerra fino alla definitiva radiazione nel 1950.

Caratteristiche (Dovunque35)
Lunghezza: 5,03 m
Larghezza: 2,07 m
Altezza: 2,90 m
Motore: 18T benzina 4 cilindri da 4.053 cm3 sviluppare 55 CV a 2000 giri / min.
Peso: 4530 kg
Velocità massima: 50 chilometri all'ora
Autonomia: 1270 km

 

 

Copyright © - CARLO BARDELLI - Via Trieste 84 - 28066 Galliate (NO)

P.IVA 08242880154 - Tel. +39 347 970 5732