Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito web. Maggiori informazioni.

Blindo AB-40
Fiat Ansaldo

 

 

L’inizio della campagne africane (conquista dell’Etiopia) evidenziò come l’Esercito Italiano mancasse di mezzi idonei ad operare su quel difficile tipo di terreno.
Nel 1938 fu pertanto avviato lo studio di una nuova autoblindo a trazione integrale che doveva essere caratterizzata da una elevata mobilità fuoristrada e da un’alta velocità su strada.
Utilizzando lo schema di telaio con sospensioni indipendenti messo a punto per la realizzazione dell’ottimo trattore d’artiglieria 4x4 FIAT-SPA TM40, FIAT ed ANSALDO costruirono un veicolo 4x4 a ruote di grande diametro, corazzatura leggera ed armato di tre mitragliatrici Breda 38 (due installate in una torretta ruotante per 360 ° ed una montata nella parte posteriore dello scafo per il tiro in ritirata).
Il mezzo, dotato di un ottimo sistema di trasmissione motore-cambio, era caratterizzato dalle due ruote di scorta alloggiate in folle sulle fiancate; queste, infatti, fungevano da ruote portanti nel superamento di ostacoli.

Omologati nel 1940 come AB-40 (dove “40” sta per l’anno di fabbricazione) i prototipi, nonostante le buone prestazioni generali, misero in luce l’inadeguatezza dell’armamento.

Caratteristiche del mezzo:
Peso: 7.6 tonn.
Lungh.: 5200 mm.
Largh.: 1930 mm.
Alt.: 2480 mm.
Motore a benzina, pot. max: 78 Hp
Ruote motrici: 4
Trasmissione e sterzo: 4 ruote sterzanti, doppia guida
Vel. max. su strada: 78 Km/h
Armamento: 3 mitragliatrici Breda 38.

 

 

Copyright © - CARLO BARDELLI - Via Trieste 84 - 28066 Galliate (NO)

P.IVA 08242880154 - Tel. +39 347 970 5732