Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito web. Maggiori informazioni.

AAV7 Veicolo cingolato da assalto anfibio

 

 

L’AAV7 è la versione aggiornata e migliorata del LVTP7, veicolo degli anni ’70, a cui sono stati migliorati gli apparati meccanici ed i sistemi di combattimento.
Oltre ad essere armato, infatti, con una torretta a controllo remoto con 1 mitragliatrice M-2HB Browning cal. 12,7 mm. e lanciagranate MK-19 da 40 mm., è anche protetto da corazze aggiuntive reattive.
Le Forze Armate Italiane possono contare sui seguenti mezzi:

30 AAVP-7A1 trasporto truppa (15 E.I. e 15 M.M.I.)
3 AAVC-7A1 comando ( 1 E.I. e 2 M.M.I.)
2 AAVR-7A1 recupero ( 1 E.I. e 1 M.M.I.)

I mezzi dell’Esercito Italiano sono in forze al Reggimento Lagunari, mentre quelli della Marina Militare sono in forza al Reggimento San Marco, di questi 35 mezzi, 25 sono ex LVTP7 aggiornati dalle Officine Meccaniche Goriziane, 10 sono nuovi.
La propulsione è assicurata da un motore 14800 cc. con una potenza di 368 kW (500 CV) a 2800 giri/min, che permette una velocità max su strada di 72 km/h e 14 km/h in acqua.

Autonomia di 510 km o 4 ore in acqua.
Peso massimo in ordine di combattimento: 25,7 ton.

Dimensioni:

lunghezza f.t.: 8.16 m.
larghezza: 3.31 m.
altezza: 3.31 m.

Equipaggio: 1+ 2 + 1 squadra di fanteria (18 uomini)

 

 

Copyright © - CARLO BARDELLI - Via Trieste 84 - 28066 Galliate (NO)

P.IVA 08242880154 - Tel. +39 347 970 5732