Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito web. Maggiori informazioni.

 

Questi sono solo alcuni dei lavori, piccoli e grandi, realizzati per l’industria.


Le tecniche costruttive sono molteplici e miste, il campo infatti, è vastissimo e ogni lavoro è un problema a sé.

Generalmente il materiale più usato è la plastica, che io considero in assoluto il materiale più facile e duttile che si possa usare per ogni tipo di lavoro.

Agli scopi di promozione e pubblicitario, per alcuni di questi modelli, si aggiunge anche un uso particolare: il training del personale o propedeutico.

Quindi massima accuratezza nei particolari ma soprattutto attenzione ai funzionamenti della macchina o per il processo dei cicli lavorativi.

 

Scrivendo queste note mi è tornato in mente un gustoso particolare: anni fa, una industria italiana, leader nello studio e realizzazione di congegni e movimenti oleodinamici, “tentò” di commissionarmi la realizzazione di un modello di un sistema a revolver per il caricamento automatico dei tubi lanciasiluri di una nuova classe di sommergibili.

Dico “tentò” perché il Ministero della Difesa (per ragioni di segretezza) pose talmente tante restrizioni che il modello non si fece e cosi’ alla riunione di presentazione del sistema allo Stato Maggiore della Marina, si ricorse ai disegni tecnici corredati e supportati da:…….gesti delle mani!!

 

 

Copyright © - CARLO BARDELLI - Via Trieste 84 - 28066 Galliate (NO)

P.IVA 08242880154 - Tel. +39 347 970 5732